Musei per l'Alzheimer

Dal 2016, grazie al sostegno della Regione Toscana e dell'Unione dei Comuni, il BeGo, con il Comune di Castelfiorentino e la Fondazione Teatro del Popolo, ha dato avvio ad un percorso di disseminazione di buone pratiche e di formazione per operatori museali e animatori geriatrici del territorio per consentire l'attivazione di percorsi per le persone con Alzheimer e chi se ne prende cura nei musei del MuDEV, Museo Diffuso dell'Empolese Valdelsa. Progettato insieme alla Rete informale degli animatori dell'Empolese Valdelsa, il percorso, partito tra 2016 e 2017, ha coinvolto 5 musei del territorio con il proprio personale, anziani proveniente dalle RSA e dalle famiglie e formato animatori geriatrici per operare in contesti museali con le persone anziane fragili.

Per l'annualità 2018, il progetto, promosso dal MuDEV e nuovamente sostenuto dalla Regione Toscana e dall'Unione dei Comuni dell'Empolese Valdelsa, conta l'ampliamento delle attività a 12 musei e una sperimentazione inedita sui patrimoni di 7 biblioteche della rete Rea.net dell'Empolese Valdelsa.

Gli incontri si svolgono da gennaio a settembre 2018. Sono aperti a persone anziane fragili che risiedono nelle strutture assistenziali del territorio con i loro accompagnatori professionali e familiari e a persone che vivono ancora in casa assistiti dai loro cari. La partecipazione è gratuita, è necessaria la prenotazione. L'attivazione di una rete capillare sul territorio di associazioni che si occupano di invecchiamento e la collaborazione dell'ASL Toscana Centro con i Servizi sociali, facilitano la partecipazione delle persone anziane che vivono all'interno del nucleo familiare mettendo a disposizione, dove possibile e necessario, i mezzi per effettuare gli spostamenti.

 

Per partecipare, per informazioni e prenotazioni

Contattaci

Inviaci le tue richieste

Questo campo è obbligatorio.
Questo campo è obbligatorio.
Questo campo è obbligatorio.
Questo campo è obbligatorio.